Menu
Increase size
Reset to Default
Decrease size

RSS Twitter Google Facebook

A+ A A-
Biografia Navale
(Tempo di lettura: 2 - 3 minuti)

NauticaL’attività dello Studio in ambito navale ha avuto inizio nel 1998 avendo svolto attività di coordinamento e progettazione esecutiva dell’allestimento, nonché costruzione e montaggio a bordo, della “Cezanne II”, una nave da crociera su tre ponti costruita presso i cantieri Smeb di messina; nel 1999 ha svolto la medesima attività sulla Acquastrada “Isola di Stromboli” costruita dal cantiere de poli di Venezia.

Nautica

Dopo  aver  conseguito  la  laurea  in  architettura  ha  dato  inizio  ad  un  nuovo filone  artistico  progettando  e costruendo, in serie limitata, oggetti artistici non più fine a se stessi ma capaci di svolgere una funzione come quella di “illuminare” l’ambiente circostante giungendo così alla produzione di una collezione di lampade artistiche.

Tra il 1999 ed il 2000, ha coordinato la progettazione esecutiva, la realizzazione ed il montaggio a bordo dell’allestimento delle owner’s suite su 4 diverse navi da crociera costruite presso  la Fincantieri di Marghera, perfezionando così le competenze organizzative e metodologiche necessarie a svolgere l’attività di Project Manager; attività, questa, svolta dal 2001 al 2009 per i Cantieri Navali Aicon, dal 2006 ad oggi per Innovazioni Nautiche Italiane, ed ancora per Airon Italia e per Izzo Interiors presso Fincantieri (Napoli).

Navale

Oltre a svolgere l’attività di Project Manager lo Studio si è occupato gradualmente anche della progettazione esecutiva specializzandosi dapprima nello studio della modellistica e degli stampi sia dei piccoli che dei grandi componenti come scafi fino a 30 metri.

Navale

Nel tempo lo Studio ha curato anche l’ingegnerizzazione di prodotto entrando nel merito delle scelte tecniche, meccaniche ed impiantistiche coordinandone tutte le fasi della progettazione esecutiva.

Navale

La svolta dello Studio nel campo della progettazione di stile è avvenuta nel 2007 quando per il cantiere INI Innovazioni Nautiche Italiane, ha progettato per intero una imbarcazione open da 18.50 mt; in questa occasione, infatti, oltre a svolgere l’attività di Project Manager, lo Studio ha eseguito la progettazione di stile, la progettazione di ingegneria e quella esecutiva di tutti i componenti e di tutti i particolari dell’imbarcazione ad esclusione del solo studio della carena condotto comunque dallo Studio insieme all’ingegnere Dario Rossetto di Napoli.

Navale

Nel 2009 ha ricevuto incarico dalla Doride Yachts Spa per la progettazione di una imbarcazione Fly (ibrida) da 22,00 ml. per la quale lo studio ha curato il progetto di stile, quello strutturale e quello degli stampi.

Doride 72

Nel 2010 per il cantiere navale Zefir ha curato il progetto di stile di una imbarcazione denominata Burton 45’.

Burton 45

Per la INI, Innovazioni Nautiche Italiane, tra il 2010 ed il 2012 lo Studio ha disegnato una intera gamma di battelli pneumatici a partire da mt. 5,70 fino alla misura di mt. 11,90.

In questo caso lo studio, oltre ad aver definito il concept della gamma, ne ha progettato le carene, l’intera modellistica, gli stampi e le strutture, occupandosi anche dell’ottenimento delle certificazioni CE.

Navale

Nel 2013-14 ha collaborato alla progettazione di una imbarcazione da diporto ibrida (propulsione endotermica/elettrica) con alti contenuti in materia di eco-sostenibilità, curandone la progettazione esecutiva di tutti i modelli e stampi ed in particolare gli stampi di tipo One-Off per i grandi componenti, ma anche lo studio di ingegneria volto all’installazione di un motore elettrico alimentato da accumulatori LiPeFO collegati a dei pannelli fotovoltaici collocati sulla copertura dell’imbarcazione.

Al momento lo Studio, in collaborazione con Mario Amoroso, sta definendo il progetto esecutivo di una House Boat che, in versione elettrica, sarà in grado di navigare sfruttando esclusivamente l’energia solare, da impiegarsi prevalentemente nelle aree marine protette o nei laghi.   Clicca per ascoltare il testo! L’attività dello Studio in ambito navale ha avuto inizio nel 1998 avendo svolto attività di coordinamento e progettazione esecutiva dell’allestimento, nonché costruzione e montaggio a bordo, della “Cezanne II”, una nave da crociera su tre ponti costruita presso i cantieri Smeb di messina; nel 1999 ha svolto la medesima attività sulla Acquastrada “Isola di Stromboli” costruita dal cantiere de poli di Venezia. Dopo  aver  conseguito  la  laurea  in  architettura  ha  dato  inizio  ad  un  nuovo filone  artistico  progettando  e costruendo, in serie limitata, oggetti artistici non più fine a se stessi ma capaci di svolgere una funzione come quella di “illuminare” l’ambiente circostante giungendo così alla produzione di una collezione di lampade artistiche. Tra il 1999 ed il 2000, ha coordinato la progettazione esecutiva, la realizzazione ed il montaggio a bordo dell’allestimento delle owner’s suite su 4 diverse navi da crociera costruite presso  la Fincantieri di Marghera, perfezionando così le competenze organizzative e metodologiche necessarie a svolgere l’attività di Project Manager; attività, questa, svolta dal 2001 al 2009 per i Cantieri Navali Aicon, dal 2006 ad oggi per Innovazioni Nautiche Italiane, ed ancora per Airon Italia e per Izzo Interiors presso Fincantieri (Napoli). Oltre a svolgere l’attività di Project Manager lo Studio si è occupato gradualmente anche della progettazione esecutiva specializzandosi dapprima nello studio della modellistica e degli stampi sia dei piccoli che dei grandi componenti come scafi fino a 30 metri. Nel tempo lo Studio ha curato anche l’ingegnerizzazione di prodotto entrando nel merito delle scelte tecniche, meccaniche ed impiantistiche coordinandone tutte le fasi della progettazione esecutiva. La svolta dello Studio nel campo della progettazione di stile è avvenuta nel 2007 quando per il cantiere INI Innovazioni Nautiche Italiane, ha progettato per intero una imbarcazione open da 18.50 mt; in questa occasione, infatti, oltre a svolgere l’attività di Project Manager, lo Studio ha eseguito la progettazione di stile, la progettazione di ingegneria e quella esecutiva di tutti i componenti e di tutti i particolari dell’imbarcazione ad esclusione del solo studio della carena condotto comunque dallo Studio insieme all’ingegnere Dario Rossetto di Napoli. Nel 2009 ha ricevuto incarico dalla Doride Yachts Spa per la progettazione di una imbarcazione Fly (ibrida) da 22,00 ml. per la quale lo studio ha curato il progetto di stile, quello strutturale e quello degli stampi. Nel 2010 per il cantiere navale Zefir ha curato il progetto di stile di una imbarcazione denominata Burton 45’. Per la INI, Innovazioni Nautiche Italiane, tra il 2010 ed il 2012 lo Studio ha disegnato una intera gamma di battelli pneumatici a partire da mt. 5,70 fino alla misura di mt. 11,90. In questo caso lo studio, oltre ad aver definito il concept della gamma, ne ha progettato le carene, l’intera modellistica, gli stampi e le strutture, occupandosi anche dell’ottenimento delle certificazioni CE. Nel 2013-14 ha collaborato alla progettazione di una imbarcazione da diporto ibrida (propulsione endotermica/elettrica) con alti contenuti in materia di eco-sostenibilità, curandone la progettazione esecutiva di tutti i modelli e stampi ed in particolare gli stampi di tipo One-Off per i grandi componenti, ma anche lo studio di ingegneria volto all’installazione di un motore elettrico alimentato da accumulatori LiPeFO collegati a dei pannelli fotovoltaici collocati sulla copertura dell’imbarcazione. Al momento lo Studio, in collaborazione con Mario Amoroso, sta definendo il progetto esecutivo di una House Boat che, in versione elettrica, sarà in grado di navigare sfruttando esclusivamente l’energia solare, da impiegarsi prevalentemente nelle aree marine protette o nei laghi.

House Boat

    Gioco - Cubo di Coppo

    App Store

    Play Store

    Gioco - 3x16

    App Store

    Play Store

    Accedi o Registrati

    RizVN Support
    Offline
    +39 090 57924
    +39 335 5735004
    Email
    Clicca per ascoltare il testo!