Menu
Increase size
Reset to Default
Decrease size

RSS Twitter Google Facebook

A+ A A-
Biografia Allestimenti
(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)

AllestimentiNel 2011 lo Studio ha progettato l’Arkimedeion, un museo scientifico sorto in Ortigia (Sr) dedicato al grande genio siracusano Archimede.

Allestimenti

Oltre alla progettazione dell’allestimento svolta insieme all’arch. Elena Giangiulio, lo Studio idea e progetta 25 exhibit scientifici, fedelmente realizzati poi dal CNR, aventi lo scopo di dimostrare interattivamente, cioè con il coinvolgimento diretto del singolo visitatore, alcune tra le più importanti leggi della fisica, della meccanica, dell’idrostatica, della geometria e della matematica, tutte oggetto di studio del grande Archimede.
Questa esperienza rappresenta motivo di vanto per lo Studio se si pensa che in Italia questo genere di exibit è presente solo presso la Città della Scienza di Napoli mentre in Europa è presente solo nelle grandi Capitali (Cité des Sciences et de l’industrie di Parigi, Science Museum a Londra, Deutsches Museum di Monaco, il Memo ad Amsterdam, Technisches Museum a Vienna).

Allestimenti

Allestimenti

Nel 2012, sempre insieme all’architetto Elena Giangiulio, lo Studio ha curato l’allestimento di diverse mostre scientifiche tra le quali “Eureka” allestita presso il Museo della Scienza e Tecnica Leonardo da Vinci in Milano e “Pianeta Scienza” svoltasi presso il Parco Oltremare di Riccione.

Allestimenti

Nel 2015 con l’arch. Elena Giangiulio lo Studio a curato l’allestimento della mostra Archimede un genio tra noi presso il Castello di Trani.

Allestimenti

La struttura dell'allestimento di tutte le mostre è stata studiata con montanti in alluminio di 300 cm di altezza, fatti realizzare appositamente, collegati da traverse superiori ed inferiori di acciaio. Alle traverse vengono agganciate delle vele in tessuto microforato (rete mesh, dimensioni 106 cm x 262 cm ) su cui sono stampati i testi e le immagini a corredo delle macchine.
Le vele sono dotate di doppia tasca termosaldata (superiore ed inferiore) per alloggiare i tondini di acciaio utili all'aggancio con le traverse.
La struttura così studiata permette di realizzare un sistema flessibile di allestimento che può essere facilmente adattato negli ambienti a disposizione e permette di creare degli spazi movimentati e coinvolgenti.
L'allestimento prevede la definizione delle aree tematiche anche attraverso delle traverse aeree che verranno appese al soffitto tramite sottili tiranti di acciaio. Le traverse aiuteranno nella definizione visiva delle aree e continueranno il movimento curvo delle vele.   Clicca per ascoltare il testo! Nel 2011 lo Studio ha progettato l’Arkimedeion, un museo scientifico sorto in Ortigia (Sr) dedicato al grande genio siracusano Archimede. Oltre alla progettazione dell’allestimento svolta insieme all’arch. Elena Giangiulio, lo Studio idea e progetta 25 exhibit scientifici, fedelmente realizzati poi dal CNR, aventi lo scopo di dimostrare interattivamente, cioè con il coinvolgimento diretto del singolo visitatore, alcune tra le più importanti leggi della fisica, della meccanica, dell’idrostatica, della geometria e della matematica, tutte oggetto di studio del grande Archimede.Questa esperienza rappresenta motivo di vanto per lo Studio se si pensa che in Italia questo genere di exibit è presente solo presso la Città della Scienza di Napoli mentre in Europa è presente solo nelle grandi Capitali (Cité des Sciences et de l’industrie di Parigi, Science Museum a Londra, Deutsches Museum di Monaco, il Memo ad Amsterdam, Technisches Museum a Vienna). Nel 2012, sempre insieme all’architetto Elena Giangiulio, lo Studio ha curato l’allestimento di diverse mostre scientifiche tra le quali “Eureka” allestita presso il Museo della Scienza e Tecnica Leonardo da Vinci in Milano e “Pianeta Scienza” svoltasi presso il Parco Oltremare di Riccione. Nel 2015 con l’arch. Elena Giangiulio lo Studio a curato l’allestimento della mostra Archimede un genio tra noi presso il Castello di Trani. La struttura dellallestimento di tutte le mostre è stata studiata con montanti in alluminio di 300 cm di altezza, fatti realizzare appositamente, collegati da traverse superiori ed inferiori di acciaio. Alle traverse vengono agganciate delle vele in tessuto microforato (rete mesh, dimensioni 106 cm x 262 cm ) su cui sono stampati i testi e le immagini a corredo delle macchine.Le vele sono dotate di doppia tasca termosaldata (superiore ed inferiore) per alloggiare i tondini di acciaio utili allaggancio con le traverse.La struttura così studiata permette di realizzare un sistema flessibile di allestimento che può essere facilmente adattato negli ambienti a disposizione e permette di creare degli spazi movimentati e coinvolgenti.Lallestimento prevede la definizione delle aree tematiche anche attraverso delle traverse aeree che verranno appese al soffitto tramite sottili tiranti di acciaio. Le traverse aiuteranno nella definizione visiva delle aree e continueranno il movimento curvo delle vele.

Allestimenti

    Gioco - Cubo di Coppo

    App Store

    Play Store

    Gioco - 3x16

    App Store

    Play Store

    RSS EUGENIO COPPO

    Eugenio Coppo Eugenio Coppo

    Accedi o Registrati

    RizVN Support
    Offline
    +39 090 57924
    +39 335 5735004
    Email
    Clicca per ascoltare il testo!